Filosofia Materie V ANNO

Esistenzialismo

Filosofia

L’Esistenzialismo è un Movimento culturale – filosofico, che si sviluppa in Europa tra le due guerre mondiali e si afferma soprattutto dopo la II.

Pone al centro l’esistenza umana ed esprime la situazione di crisi morale e fisica di molti paesi europei dilaniati dalle guerre. Deriva i suoi temi dalla diffusa delusione per l’arresto di un progresso che sembrava in continua progressione, dal disorientamento subentrato alla caduta dei valori imperanti fino a quel momento (scienza, progresso, religione), dal senso di scacco di fronte all’esistenza.

Il nocciolo del problema consiste proprio nella radicale differenza tra la vita organizzata dalla tecno-scienza (una vita meccanica ed oggetto di calcolo ) e l’esistenza umana che è possibilità, libertà, apertura al futuro, attesa, speranza, paura, angoscia. L’uomo infatti è, sì gettato nel mondo, cioè in una determinata situazione, ma al tempo stesso si riprogetta sempre, volendo raggiungere situazioni diverse e nuove.

L’uomo è l’unico ente che si pone il problema dell’esistenza, interrogandosi sulla vita e sulla morte, sull’essere e il nulla, proprio perché per l’uomo l’esistenza non è un fatto scontato, ma costituisce un problema. L’esistenza dell’uomo infatti non é predeterminata, ma é possibilità, libertà, scelta; é caratterizzata quindi dalla possibilità. L’uomo é costitutivamente “poter essere”.

L'Autore

Avatar

Rescue

Aggiungi Commento

Scrivi un commento

Facebook

Commenti recenti